Rimini, spogliarelliste si picchiano per un cliente del night club

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 marzo 2018 6:30 | Ultimo aggiornamento: 20 marzo 2018 8:24
Rimini, polizia ferma rissa tra spogliarelliste

Rimini, spogliarelliste si picchiano per un cliente del night club

RIMINI – Due spogliarelliste che lavorano in un noto night club di Rimini si sono picchiate dopo aver litigato per un cliente.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela.

Le due ragazze, entrambe di nazionalità romena, non solo lavorano insieme, ma condividono anche un appartamento. E proprio nella casa di Rimini dopo una lunga discussione iniziata al night, le due giovani di 20 anni sono venute alle mani, tanto che è dovuta intervenire la polizia, come scrive il Resto del Carlino:

“Una lite degenerata in una vera e propria rissa fra le ragazze. A chiedere l’intervento dei poliziotti, intorno alle 7 di mattina, è stata una di loro: una ragazza che ha poco più di 20 anni, di origini romene. «Mi hanno aggredito loro, prendendomi a pugni: vedete i segni sul viso?», ha raccontato la ragazza agli agenti della Volante, mostrando le ferite sul volto. Quando la polizia è arrivata ieri mattina, nell’appartamento di via Marconi a Miramareabitato dalle tre entreneuse, erano ben visibili i segni della lotta, non solo sulla ragazza ma anche in giro per casa. La giovane romena ha puntato il dito contro le due colleghe del night (sue connazionali), accusandole di essere state loro a menare le mani per prime.

A causare la rissa sarebbe stata la discussione iniziata durante la notte nel locale dove le tre lavorano. Una discussione nata fra le ragazze, per stabilire chi fra di loro doveva occuparsi di un certo assiduo frequentatore del night riminese. Nemmeno quando sono tornate a casa, dopo la notte passata nel locale, la lite si è fermata. Anzi: proprio una volta rientrate in appartamento le tre entreneuse, ancora con gli abiti da ‘lavoro’ addosso, se lo sono dette (e date) di santa ragione. C’è stato fra loro uno scambio di insulti, e poi dalle parole si è passati ai fatti. La ragazza aggredita e picchiata dalle coinquiline, almeno fino a ieri sera, non aveva ancora deciso se presentare o meno la denuncia contro di loro.

Gli agenti della Volante, intervenuti sabato mattina sul posto, l’hanno invitata a farlo. Così come hanno consigliato alla ragazza di andare subito in ospedale per farsi curare le ferite (per fortuna solo lievi): cosa che la giovane ha fatto effettivamente poi alcune ore dopo”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other