Ripalta Arpina (Cremona), 16enne schiacciato e ucciso dal trattore

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 Febbraio 2020 21:19 | Ultimo aggiornamento: 28 Febbraio 2020 21:19
Ambulanza, Ansa

Cremona, 16enne schiacciato e ucciso dal trattore (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Schiacciato e ucciso dal trattore. Umberto Casazza, 16 anni, è morto nel pomeriggio di venerdì 28 febbraio a Ripalta Arpina, in provincia di Cremona, schiacciato e ucciso dal trattore che sta usando in un terreno.

 Stando ai primi accertamenti, il ragazzo, forse per occupare il tempo vista la sospensione delle scuole a causa del Coronavirus, stava passando il rullo per livellare il terreno quando una sponda è ceduta e il trattore si è ribaltato. Per Umberto, rimasto sotto, non c’è stato nulla da fare. Tra i primi ad arrivare sul posto il padre e lo zio, agricoltori.

Pieve San Giacomo (Cremona), bimbo cade da finestra: è grave

E’ stato ricoverato in prognosi riservata nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Giovanni XXIII di Bergamo un bimbo di due anni caduto dalla finestra di casa a Pieve San Giacomo, in provincia di Cremona.

Tutto è avvenuto venerdì 28 febbraio. Secondo le prime testimonianze raccolte, mentre la mamma stava pregando in un’altra stanza, il piccolo è salito su una sedia, è riuscito a raggiungere il davanzale di una finestra e da lì, dal primo piano, è caduto nel cortile interno del palazzo. Sul posto sono arrivati i soccorsi che hanno trasferito il piccolo in ospedale con l’elisoccorso. Sull’accaduto indagano i carabinieri. La mamma, la prima a precipitarsi in cortile e a chiedere aiuto ai vicini, è stata colta da malore. Il padre era al lavoro in una azienda del paese.

Fonte: Ansa.