Rita Dalla Chiesa, ennesimo sfregio: “Sparita la bandiera dalla lapide di papà”

di redazione Blitz
Pubblicato il 10 novembre 2017 11:42 | Ultimo aggiornamento: 10 novembre 2017 11:42
Rita-Dalla-Chiesa-sfregio-padre

Rita Dalla Chiesa, ennesimo sfregio: “Sparita la bandiera dalla lapide di papà”

PALERMO – Sfregio al generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, è sparita la bandiera posta ai piedi della lapide di via Carini a Palermo. A denunciare l’ennesimo oltraggio è la figlia Rita Dalla Chiesa che su Instagram si è sfogata così:

“Avevamo messo questa bandiera, con i miei fratelli e alcuni carabinieri, il 3 settembre, a Palermo, sotto la lapide di nostro padre. E’ stata rubata per la terza volta. E questa è sempre e soltanto mafia”.

Non è la prima volta che la lapide del generale viene oltraggiata: già lo scorso aprile Rita Dalla Chiesa aveva denunciato la sparizione di un tricolore che lei stessa aveva appeso con la scritta “papà”.

Quella bandiera era stata posta ad agosto del 2015, come gesto di dignitosa rivalsa della conduttrice rispetto al degrado che si era creato intorno alla targa. Sul posto, all’epoca, la figlia del Generale aveva trovato “mezza fioriera con bicchierini di caffè usati buttati dentro, e una bicicletta parcheggiata esattamente dove è stato ammazzato il generale.

Quest’anno alla cerimonia in ricordo del super prefetto, di sua moglie Emanuela Setti Carraro e dell’agente di scorta Domenico Russo uccisi in un agguato di mafia nel 1982, ha preso parte anche il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. In quell’occasione sono state deposte corone di fiori e anche il tricolore.