Gli ritirano la patente, salta il viaggio di nozze

Pubblicato il 1 agosto 2010 18:33 | Ultimo aggiornamento: 1 agosto 2010 18:33

Per colpa di un drink in più due giovani fidanzati veronesi dovranno rinunciare al viaggio di nozze ormai prossimo, prenotato e pagato da tempo. Motivo: il ritiro della patente subito la notte del 31 luglio dal ragazzo, trovato dai carabinieri con un tasso di alcol di 0,52 grammi per litro di sangue.

Il viaggio del matrimonio era previsto in auto, in Francia, ma il documento di guida verrà ridato allo sposo solo fra tre mesi. Lo psicodramma l’ha vissuto la notte scorsa una giovane coppia a bordo di una Bmw 320, fermata ad un controllo per la prevenzione delle stragi del sabato sera lungo le strade del Lago di Garda.

Lui, prossimo avvocato, 30enne, si è sottoposto al test e il responso è stato implacabile: alcol sopra il limite di legge, ritiro della patente. I carabinieri sono stati inflessibili, ma non potevano aspettarsi la reazione della futura sposa, 29 anni, che risalita in macchina ha investito come una furia il fidanzato, riempiendolo di improperi. ”Te l’avevo detto che non dovevi bere, sei uno stupido…” e altri insulti molto più coloriti.