Roberta Frassi muore a 30 anni sulla spiaggia dell’Elba dopo un tuffo

di redazione Blitz
Pubblicato il 11 giugno 2018 23:13 | Ultimo aggiornamento: 11 giugno 2018 23:13
Roberta Frassi muore a 30 anni sulla spiaggia dell'Elba dopo un tuffo

Roberta Frassi (foto Facebook)

PORTOFERRAIO – Roberta Frassi, una ragazza di 30 anni originaria di Pontedera in provincia di Pisa, domenca 10 giugno [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] è morta sulla spiaggia di Sansone sull’Isola d’Elba. La giovane stava passando un week-end in compagnia di alcuni amici  quando, di colpo, è morta sulla spiaggia, davanti agli occhi di centinaia di turisti.

La giovane ha avuto un malore, secondo quanto emerso dai primi riscontri. A niente sono serviti i soccorsi e i tentativi di rianimazione che sono stati portati avanti per oltre un’ora e mezza. Roberta, verso le 15 si tuffa da uno scoglio: poi, secondo quanto ricostruito da alcuni testimoni, nuota e con poche bracciate si riavvicina alla spiaggia. In quel momento viene colta da un malore.

Sono gli amici che sono con lei a dare l’allarme e a tirare fuori dall’acqua la ragazza che nel frattempo perde conoscenza. La trentenne viene prima soccorsa dai bagnini e nel giro di pochi minuti arrivano sulla spiaggia i medici. Da Grosseto arriva anche un elicottero. I tentativi di rianimazione vanno avanti davanti agli occhi di centinaia di bagnanti ma, purtroppo, per Roberta Frassi non c’è niente da fare. È il medico legale a constatare il decesso della turista di Pontedera, che avrebbe dovuto lasciare l’isola oggi, lunedì 11 giugno.

A quel punto sono i carabinieri, nel frattempo arrivati in spiaggia, a disporre il trasferimento della salma di Roberta all’obitorio dell’ospedale di Portoferraio, dove il medico legale ha condotto nella serata i primi accertamenti esterni.

Intanto i militari si mettono al lavoro per ricostruire quanto accaduto. In un primo momento si pensa a un incidente accaduto durante il tuffo, ma poi si fa spazio l’ipotesi del malore. Ipotesi che pare essere confermata anch dall’assenza di traumi. La salma di Roberta Frassi, al momento, resta a disposizione della magistratura in attesa degli esami che saranno necessari per chiarire le cause della morte.