Roberta Ragusa, Antonio Logli patteggia un anno per le patenti rinnovate senza visita medica

di redazione Blitz
Pubblicato il 27 Settembre 2019 14:42 | Ultimo aggiornamento: 27 Settembre 2019 14:43
Roberta Ragusa, Antonio Logli patteggia un anno per le patenti rinnovate senza visita medica

Il marito di Roberta Ragusa, Antonio Logli, in una foto d’archivio Ansa

LIVORNO – Antonio Logli patteggia una nuova condanna a un anno per falso ideologico. Il marito di Roberta Ragusa, condannato in via definitiva per aver ucciso e distrutto il cadavere di sua moglie, è accusato in concorso col padre Antonio di aver concesso patenti senza la visita medica, ai clienti della scuola guida un tempo gestita da Roberta Ragusa.

Logli, che dal 10 luglio è recluso nel carcere di Livorno, non era presente in aula e non potrà beneficiare della condizionale. Il padre Valdemaro Logli, accusato dello stesso reato, ha scelto invece il rito ordinario.

L’autoscuola Futura è stata a lungo oggetto di interesse per l’accusa al processo sull’omicidio Ragusa, in quanto considerata il movente del delitto. Secondo la sentenza che lo ha condannato, gli interessi economici in ballo avrebbero impedito a Logli di divorziare dalla moglie. Di qui l’ipotesi dell’omicidio, per poter così iniziare una nuova vita con l’amante Sara Calzolaio e sua attuale compagna.

Secondo le ricostruzioni dell’accusa, Roberta Ragusa sarebbe stata uccisa la notte del 13 gennaio 2012, mentre cercava di fuggire da casa, dopo aver scoperto, presumibilmente, la relazione extraconiugale.

Fonte: Il Tirreno