Roberta Ragusa, Chi l’ha visto: “Le telecamere e il pozzo, tutti i dubbi sulle ricerche”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 febbraio 2014 9:06 | Ultimo aggiornamento: 27 febbraio 2014 9:08
Roberta Ragusa

Roberta Ragusa

ROMA – Ci sono molte cose che non tornano nel caso di Roberta Ragusa, la donna scomparsa la notte tra il 13 e il 14 gennaio 2012 dalla sua casa di Gello di San Giuliano Terme in provincia di Pisa.

Chi l’ha visto e l’ultima puntata.

Chi l’ha visto prova a tirare le somme delle indagini e apre qualche nuovo interrogativo. Perché non sono state controllate le telecamere di due negozi molto vicini alla casa di Roberta Ragusa? Le telecamere erano finte, dice uno dei proprietari del negozio, e sono state tolte dopo la scomparsa di Roberta. Ma nessuno degli investigatori, secondo Chi l’ha visto, aveva mai chiesto informazioni su queste telecamere.

Poi c’è la storia del pozzo. In un vecchio cascinale sempre nei pressi dell’abitazione di Ragusa c’è un pozzo che è stato chiuso con una grata dopo la scomparsa della donna e che, secondo le testimonianze raccolte, non è stato controllato.