Roberta Ragusa, la lettera del figlio al padre condannato: “Lui ci ha sempre protetti…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 marzo 2018 15:23 | Ultimo aggiornamento: 21 marzo 2018 15:23
L'articolo del settimanale "Giallo"

L’articolo del settimanale “Giallo”

PISA – Daniele Logli, figlio di Roberta Ragusa Antonio Logli, ha scritto una lunga lettera in difesa del padre. Antonio Logli  è già stato condannato a 20 anni in primo grado per l’omicidio della moglie Roberta, scomparsa nel gennaio 2012 da San Giuliano Terme (Pisa). La lettera è stata pubblicata dal settimanale “Giallo”.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela

Il figlio di Roberta, Daniele, difende il padre, come fa sapere l’avvocato di Logli: “Daniele Logli, ieri come oggi, vive nella certezza che il padre Antonio non abbia commesso i fatti attribuitigli: è ferma convinzione del figlio che Antonio Logli non ne avrebbe avuto e non ne abbia le capacità; non avrebbe potuto mai porli in essere, né avrebbe mai potuto sopportarne così a lungo le conseguenze e il peso”.

La cugina di Daniele Logli, Maria, sempre a “Giallo” si dice delusa da queste parole e spiega che però è comprensibile che un figlio voglia proteggere suo padre.