Roberta Ragusa, la lista della spesa e il mistero del cimitero di Orzignano

Pubblicato il 19 Febbraio 2013 12:25 | Ultimo aggiornamento: 19 Febbraio 2013 12:34
Roberta Ragusa

Roberta Ragusa

ROMA – Nuovi elementi si aggiungono ad alimentare il mistero del caso Roberta Ragusa, la donna di Gello San Giuliano scomparsa nella notte tra il 13 e il 14 gennaio 2012. Durante l’ultima  puntata di Quarto Grado è stata mostrata, in esclusiva, la lista della spesa che Roberta Ragusa stava compilando la sera della scomparsa.

Dall’elenco un particolare giudicato misterioso. I primi prodotti infatti sono segnati con una penna blu mentre l’ultimo con una penna nera. Perché una penna diversa? Può essere questo un particolare utile alle indagini?

Oltre all’elenco della spesa la trasmissione Quarto Grado ha anche approfondito le voci che parlerebbero di ulteriori ricerche nel cimitero di Orzignano, luogo in cui è sepolta la madre e dove il marito affermò di trovarsi al momento della scompersa di Roberta Ragusa. Nell’ultima puntata di Chi l’ha visto si era anche ipotizzato che i resti di Roberta Ragusa potrebbero trovarsi in un ossario del cimitero.

Intanto i Ris continuano ad analizzare alcuni reperti rintracciati durante le ricerche. Si tratta di indumenti femminili, di alcune ossa e di un frammento di teschio umano. Quest’ultimo è stato trovato sulla spiaggia di Marina di Pietrasanta, località che si trova poco distante da San Giuliano Terme, paese di Roberta Ragusa.