Roberta Ragusa, Loris Gozi trova lavoro e…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Dicembre 2015 15:24 | Ultimo aggiornamento: 11 Dicembre 2015 15:25
Loris Gozi

Loris Gozi

PISA – “Qualcuno si è fatto avanti per offrire un lavoro a Loris” diceva l’avvocato Antonio Cozza, difensore da qualche mese di Loris Gozi, 38 anni, giostraio, residente a Gello, il superteste del caso Ragusa e grande accusatore di Antonio Logli, arrestato nei giorni scorsi dalla polizia in esecuzione di una condanna del 2013 diventata definitiva. E con il lavoro Loris Gozi potrebbe uscire dal carcere come spiega l’avvocato: “Con un lavoro potremmo chiedere l’affidamento in prova, cosa non abbiamo potuto fare ora perché Loris, nonostante gli sforzi fatti, non è riuscito a trovare un’occupazione stabile”.

“È finito in carcere per una vecchia vicenda risalente al 2008 per un reato “bagatellare” – prosegue il legale – conclusa con una sentenza di condanna in primo grado, che non è stata impugnata. Il Tribunale di Sorveglianza ha respinto la richiesta di affidamento in prova al servizio sociale, perché, sostanzialmente, Loris non ha un lavoro”.

Anche se Gozi, spiega Il Tirreno, dovesse trovare un impiego a breve, le procedure al Tribunale di Sorveglianza porterebbero a una eventuale liberazione nel giro di qualche mese. Senza lavoro resta la prospettiva di almeno un anno di carcere e poi, arrivato a 2 anni di pena residua, potrebbe essere chiesta la detenzione domiciliare.