Roberta Ragusa non è stata cremata. Chi l’ha visto? nei cimiteri vicino Pisa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Dicembre 2014 19:59 | Ultimo aggiornamento: 4 Dicembre 2014 19:59
Roberta Ragusa non è stata cremata. Chi l'ha visto? nei cimiteri vicino Pisa

Roberta Ragusa non è stata cremata. Chi l’ha visto? nei cimiteri vicino Pisa

PISA – Roberta Ragusa non può essere stata cremata. La voce si era sparsa insistentemente negli ultimi giorno, ma la trasmissione di Rai 3 Chi l’Ha Visto è andata a fondo, investigando su cimiteri e forni crematori della provincia di Pisa. E ha scoperto che è altamente improbabile che qualcuno possa aver portato il suo corpo a cremare. Roberta è scomparsa nel gennaio del 2012 a Gello e non è mai stata ritrovata, né viva né morta. L’unico indagato per la sua scomparsa è il marito Antonio Logli (che aveva una relazione extraconiugale con Sara Calzolaio).

Chi l’ha visto? ha controllato fosse biologiche, raccolte delle acque nere, ossali di Asciano, Agnano, Orzignano, Arena Metato, Pontasserchio, Ghezzano. Inoltre le telecamere della Rai sono andate al forno crematorio di via Pietra Santina.

Ed era proprio su quest’ultimo forno che si erano concentrate le voci relative a Roberta Ragusa. Ma Chi l’ha visto ha documentato che le ultime cremazioni effettuate nell’impianto risalgono a settembre 2011, poi tutto è stato dismesso.

Roberta è scomparsa tra il 13 e il 14 gennaio 2012: il forno non funzionava più da almeno 3 mesi. A conferma di questa tesi, è stato documentato che erano stati smontati la canna fumaria, e il portellone che chiudeva la porta d’ingresso delle bare. Ma soprattutto era stato scollegato il turbo del gas.

Per vedere la puntata integrale di Chi l’ha visto? del 3 dicembre clicca qui