Roberta Ragusa, slitta la richiesta di rinvio a giudizio per Antonio Logli

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 Luglio 2014 9:04 | Ultimo aggiornamento: 15 Luglio 2014 9:04
Roberta Ragusa

Roberta Ragusa

PISA – Il pm che lavora sul caso della scomparsa di Roberta Ragusa non ha notificato la chiusura delle indagini prima della sospensione estiva che va dal 1° agosto al 15 settembre. E a questo punto, scrive la Nazione, “se come sembra il pm dovesse chiedere il rinvio a giudizio di Logli, l’udienza preliminare slitterebbe a non prima di dicembre”.

Se poi il gup “non dovesse proscioglierlo e il suo difensore non dovesse optare per il giudizio abbreviato, l’eventuale processo davanti alla Corte di Assise inizierebbe a primavera del prossimo anno”.

Antonio Logli era stato iscritto nel registro degli indagati un mese dopo la scomparsa della moglie (era la notte fra il 13 il 14 gennaio 2012 quando Roberta Ragusa scomparve dalla sua abitazione a Gello di San Giuliano Terme) l’8 febbraio 2012. Lo scorso 16 aprile – dopo 26 mesi di indagine – è scaduto il termine per le indagini preliminari su Logli.