Roberto Di Cecco si schianta in auto per uccidere la fidanzata ma muore solo lui

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Febbraio 2015 17:40 | Ultimo aggiornamento: 24 Febbraio 2015 17:40
Roberto Di Cecco si schianta in auto per uccidere la fidanzata ma muore solo lui

Roberto Di Cecco si schianta in auto per uccidere la fidanzata ma muore solo lui

PESCARA – Si era schiantato volutamente con la macchina contro un muro, per uccidere se stesso e soprattutto la fidanzata con cui aveva rotto. Ma alla fine è morto solo lui, mentre la ragazza fortunatamente è uscita dall’abitacolo senza ferite gravi. E’ successo a Chieti, nella frazione Frecciarola.

Roberto Di Cecco, 38 anni, è morto dopo essere stato trasportato all’ospedale di Bari, nel reparto grandi ustionati. Domenica sera, dopo una lite con la fidanzata, Di Cecco si è volutamente schiantato contro un muretto. Dopo l’impatto la giovane, 23 anni, è riuscita ad aprire lo sportello e ad allontanarsi, mentre Roberto è rimasto all’interno della vettura che dopo poco ha preso fuoco. Le ustioni erano talmente gravi che dopo due giorni è morto.