Roberto morto schiacciato dalla sua auto: la stava spingendo perché bloccata nel fango

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Giugno 2020 8:35 | Ultimo aggiornamento: 9 Giugno 2020 8:36
Roberto Taroli morto schiacciato dalla sua auto: la stava spingendo perché bloccata nel fango

Roberto morto schiacciato dalla sua auto: la stava spingendo perché bloccata nel fango (Foto d’archivio Ansa)

ROMA – Roberto Taroli stava spingendo la propria auto che era bloccata nel fango: ma l’auto l’ha schiacciato e l’ha ucciso.

E’ successo ad Agnosine, valle Sabbia, provincia di Brescia. Roberto, 21 anni, è morto schiacciato dalla sua auto, scivolata in un dirupo per 15 metri.

Roberto Taroli morto davanti alla fidanzata

E’ morto sotto gli occhi della fidanzata, 17 anni, che stava aiutando il ragazzo a spostare l’auto che era rimasta impantanata nel fango. Durante la manovra, con lui a terra a spingere l’auto e lei al volante, la vettura è scivolata travolgendo il 21enne morto sul colpo.

Lei era al volante mentre lui spingeva la vettura che ha perso aderenza, investendolo per poi scivolare lungo un pendio per 15 metri. La ragazza non ha riportato ferite ma è stata portata sotto choc in ospedale.

La festa per la fine della scuola

Roberto e la fidanzata volevano andare a Cornal, nella casetta di legno della famiglia della ragazza. Volevano festeggiare la fine della scuola passando qualche giorno nella natura (insieme ad alcune amiche di lei).

Quella strada l’avevano percorsa già diverse volte, Roberto e la fidanzata: erano andati nei giorni precedenti a dare una mano di tinteggiatura alla casa. E poi vi erano passati poche ore prima della tragedia, quando erano andati a fare la spesa per comprare ciò che serviva loro in quei giorni.

L’auto ferma e il tentativo di spingere

Brescia Today racconta gli ultimi attimi di Roberto, dopo che la macchina era rimasta impantanata nel fanto: Lui rimane a bordo, e chiede alla ragazza di scendere e cominciare a spingere. L’auto non va avanti, ma comincia a slittare. In quella strana carambola finisce incastrata tra due alberi. Il giovane prova a scendere per cercare di risolvere la situazione. Ma l’auto continua a slittare per diversi metri, e lo travolge di peso senza lasciargli scampo. (Fonti: Ansa e Brescia Today)