Rocca di Mezzo. Mangiano funghi velenosi: in 5 in ospedale

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Agosto 2015 5:13 | Ultimo aggiornamento: 19 Agosto 2015 1:17
Rocca di Mezzo. Mangiano funghi velenosi: in 5 in ospedale

Rocca di Mezzo. Mangiano funghi velenosi: in 5 in ospedale

L’AQUILA – Hanno mangiato dei funghi raccolti nel bosco e sono finiti in 5 in ospedale. E’ accaduto il 17 agosto ad una famiglia romana che era in vacanza a Rocca di Mezzo, in provincia de L’Aquila.

Roberto Raschiatore sul Centro scrive che la famiglia ha mangiato dei funghi velenosi, scambiandoli probabilmente per porcini, e ha subito accusato i sintomi dell’avvelenamento, dai dolori addominali al vomito e giramenti di testa:

“Il più grave un 80enne. Verso le 19 è scattato il vero e proprio allarme ed è stato richiesto l’intervento di due ambulanze, una della Croce rossa di Rocca di Mezzo e l’altra della Misericordia di Celano. Anche gli altri quattro componenti del nucleo familiare accusavano gli stessi sintomi dell’anziano e così tutti sono stati trasportati al pronto soccorso dell’ospedale di Avezzano e sottoposti al necessario trattamento. I cinque sono rimasti in osservazione in ospedale in attesa che le loro condizioni di salute migliorassero.

Nell’abitazione di Rocca di Mezzo i carabinieri hanno trovato e prelevato resti di funghi e di cibo. Verranno inviati nei laboratori dell’Arta e sottoposti ad analisi per cercare di risalire alla specie di fungo che ha provocato l’avvelenamento.

Il consumo imprudente o inconsapevole dei funghi può causare gravi danni alla salute. Vista l’enorme varietà di specie presenti è meglio non raccoglierli se non si conoscono o, se proprio non si vuole fare a meno di riempire la cesta, le specie devono essere fatte controllate da esperti micologi”.