Rocca di Papa, esplosione in Comune: morto il delegato del sindaco

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Giugno 2019 10:51 | Ultimo aggiornamento: 17 Giugno 2019 10:51
Rocca di Papa, esplosione in comune: morto Vincenzo Eleuteri

Rocca di Papa, esplosione in Comune: morto il delegato del sindaco

ROMA – Vincenzo Eleuteri, il delegato del sindaco del Comune di Rocca di Papa  rimasto ferito durante l’esplosione del 10 giugno, è morto la sera del 16 giugno per le ferite riportate. A dare l’annuncio è stata l’Asl Roma 2, che ha anche comunicato come le condizioni del sindaco della città rimangano gravi, ma stabili.

Eleuteri era ricoverato all’ospedale Sant’Eugenio di Roma, nel reparto Grandi ustionati, ma non ce l’ha fatta. In una nota l’Asl Roma 2 ha comunicato: “Nella serata si è spento il signor Eleuteri Vincenzo, delegato del sindaco del Comune di Rocca di Papa. La permanenza prolungata a contatto con i gas tossici del fumo e le particelle solide dell’incendio avevano determinato un grave danno alle vie respiratorie”. 

Sulle condizioni del sindaco Emanuele Crestini, anche lui rimasto ferito, si legge nella nota: “Le condizioni del sindacorimangono gravi ma stabili mentre riguardo alle altre due persone attualmente ricoverate (al S.Eugenio di Roma, ndr), una sarà dimessa domattina mentre l’altra nella settimana”.

5 x 1000

Mauro Buschini, presidente del Consiglio regionale del Lazio, in una nota annuncia che oggi 17 giugno le bandiere saranno a mezza asta in segno di lutto. Marco Silvestroni, deputato di Fratello d’Italia, ha commentato: “Adesso non è più un grave incidente ma una tragedia: quella che ha causato la morte di Vincenzo Eleuteri, delegato del sindaco di Rocca di Papa, coinvolto nell’esplosione del municipio di lunedì 10 giugno. Condoglianze alla famiglia e a tutta la cittadinanza, che purtroppo dovrà vivere questo triste momento con il loro Sindaco Emanuele Crestini ancora in gravi condizioni”.