Rocca San Casciano (Forlì), pensionato precipita con il deltaplano e muore

di redazione Blitz
Pubblicato il 2 Settembre 2019 15:20 | Ultimo aggiornamento: 2 Settembre 2019 15:20

(Foto d’archivio)

FORLI’ – Era uscito lunedì mattina come faceva spesso per andare a fare un volo con il deltaplano, ma una volta in cielo qualcosa è andato storto e il velivolo è precipitato. E’ morto così Ennio Terzi, 79 anni, elettricista in pensione di Rocca San Casciano, in provincia di Forlì-Cesena. 

L’uomo era uscito di casa intorno alle 11 di mattina, e l’allarme è scattato attorno alle 12, quando un testimone ha segnalato l’incidente. Il mezzo è stato trovato nel parcheggio di una fabbrica di ceramica abbandonata vicino al fiume Montone.

Inutili i soccorsi: al loro arrivo l’uomo era già deceduto. Alcuni testimoni hanno notato il velivolo oscillare per poi precipitare.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i sanitari del 118. Secondo quanto appreso il pensionato, grande appassionato di volo, era decollato da un podere di sua proprietà non lontano dal luogo dell’incidente. 

Al momento sembrerebbero due le possibili cause: un problema tecnico al deltaplano o le condizioni meteo, che stavano volgendo al brutto. I carabinieri hanno sequestrato i resti del mezzo per i dovuti accertamenti del caso, le indagini sono in corso. 

Fonti: Ansa, Il Resto del Carlino