Rodengo Saiano (Brescia), parolacce e spintoni ai bambini: arrestate tre maestre dell’asilo nido

di redazione Blitz
Pubblicato il 13 giugno 2019 8:14 | Ultimo aggiornamento: 13 giugno 2019 9:04
Rodengo Saiano (Brescia), parolacce e spintoni ai bambini: arrestate tre maestre dell'asilo nido

Rodengo Saiano (Brescia), parolacce e spintoni ai bambini: arrestate tre maestre dell’asilo nido (Foto archivio Ansa)

BRESCIA – Ancora arresti per maltrattamenti in un asilo. Questa volta a finire in manette sono state tre maestre di un nido di Rodengo Saiano, in provincia di Brescia. La Procura di Brescia aveva chiesto i domiciliari, ma il giudice per le indagini preliminari ha disposto l’obbligo di firma.

L’operato delle tre maestre è stato ripreso dalle telecamere installate dagli inquirenti dopo le prime denunce di un genitore che aveva notato un cambiamento dell’umore del figlio e alla luce del racconto di una ex dipendente dello stesso asilo che denunciò il comportamento scorretto delle colleghe. Le donne sono accusate di maltrattamenti aggravati.

Secondo quanto riferisce l’Ansa, nelle immagini riprese dalle telecamere le tre dipendenti dicono parolacce, spintonano i bambini. Avrebbero poi inferto punizioni ritenute eccessive come il mancato cambio del pannolino o la sottrazione del cibo ai bambini.

5 x 1000

L’indagine della polizia sui maltrattamenti all’asilo di Rodengo Saiano era iniziata nel dicembre scorso. Sono stati ripetuti gli episodi di maltrattamenti accertati dalle forze dell’ordine e ripresi dalle telecamere installate nei locali dell’asilo. Si vedono bambini spinti a terra e si sentono parolacce delle educatrici. (Fonte: Ansa)