Roma, il 14 ottobre torna la eco-domenica: ecco chi può circolare in auto e con le 2 ruote

Pubblicato il 13 Ottobre 2012 18:15 | Ultimo aggiornamento: 13 Ottobre 2012 18:17
Il sindaco di Roma Gianni Alemanno in bicicletta (LaPresse)

ROMA – Oltre a Milano, domenica 14 ottobre sarà una domenica a piedi anche a Roma. In attesa dell’annunciato maltempo di lunedì che si prospetta temibile, tornano nella capitale, le giornate ecologiche: la cosiddetta fascia verde della capitale (all’interno del Grande Raccordo Anulare) sarà vietata a tutti i veicoli a motore dalle 8.30 alle 17.30.

La decisione è stata presa dal Campidoglio perché si terrà la Gran Fondo Campagnolo Roma, manifestazione ciclistica su due percorsi dalle Terme di Caracalla ai Castelli Romani. Sono attesi 5 mila partecipanti e la cittàsarebbe comunque stata condizionata lungo i tracciati dell’evento: l’ordinanza comunale ha fissato così la terza giornata del piano antismog varato dal sindaco Alemanno nel luglio 2011.

Il provvedimento del sindaco prevede il divieto di circolazione per i mezzi a motore, limitazioni anche per i veicoli forniti di permesso di accesso e circolazione nelle zone a traffico limitato. Sono esclusi veicoli a trazione elettrica e ibridi; veicoli alimentati a metano e a gpl; autoveicoli a benzina e diesel Euro 5; ciclomotori a due ruote con motore 4 tempi Euro 2; motocicli a 4 tempi Euro 3; veicoli degli operatori dell’informazione quotidiana in servizio, muniti del tesserino di riconoscimento e con attestazione della redazione, o adibiti al trasporto di materiali a supporto del servizio di riprese; veicoli del trasporto pubblico e veicoli muniti di contrassegno invalidi.

Tutte le informazioni si trovano su www.comune.roma.it. I dettagli relativi al trasporto pubblico sono disponibili sul sito dell’Agenzia Roma Servizi per la Mobilità. ”Le domeniche di blocco programmato del traffico – hanno detto l’assessore comunale all’Ambiente Marco Visconti e il delegato allo Sport Alessandro Cochi – oltre a contribuire alla riduzione delle emissioni inquinanti con un beneficio ambientale diretto, quando sono associate a iniziative sportive contribuiscono in modo decisivo alla sensibilizzazione dei cittadini proponendo la diffusione di modelli di mobilità alternativi e di stili di vita sostenibili ed ecologici”. Iniziative di sensibilizzazione all’uso della bicicletta si svolgeranno nei villaggi allestiti alle Terme di Caracalla.