Roma, 14enne investito e ucciso all’Infernetto: arrestato 22enne. E’ positivo all’esame tossicologico

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Giugno 2020 8:03 | Ultimo aggiornamento: 9 Giugno 2020 9:35
Infernetto, Ansa

Roma, 14enne investito e ucciso all’Infernetto: arrestato 22enne. E’ positivo all’esame tossicologico (foto Ansa)

ROMA – E’ stato arrestato il 22enne alla guida dell’auto che nella tarda serata di ieri ha investito un ragazzo di 14 anni in zona Infernetto a Roma.

Secondo quanto si è appreso, è risultato positivo all’esame tossicologico. 

La dinamica.

Il 14enne stava attraversando sulle strisce pedonali. E’ quanto emerso dai rilievi della polizia locale e confermato da testimoni.

“L’auto è arrivata come un missile” hanno raccontato alcuni testimoni.

Il ragazzo, che era uscito con un gruppo di compagni per festeggiare la fine della scuola, ha attraversato la strada con due amici. Avrebbero percorso il primo tratto di strada poi i due amici vedendo l’auto arrivare sono riusciti a indietreggiare mentre lui è stato centrato.

Ad arrivare sul posto, dopo l’impatto, amici e i genitori del ragazzo.

Il ragazzo avrebbe compiuto 15 anni a ottobre. (Fonte: Ansa).