Roma, 50 autobus nuovi fermi a Bologna: Comune non sa come cederli ad Atac

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 2 Luglio 2019 12:50 | Ultimo aggiornamento: 21 Agosto 2019 10:10

Roma, 50 autobus nuovi fermi a Bologna: Comune non sa come cederli ad Atac (foto Ansa)

ROMA – Nuova beffa per Atac, l’azienda dei trasporti del Comune di Roma. Mentre in città, in questi giorni, si superano abbondantemente i 30 gradi e gli autobus ormai vecchi viaggiano con i condizionatori rotti, in un garage di Bologna ci sono 50 navette fresce di fabbrica che aspettano da settimane di arrivare nella Capitale. Le ha comprate il Campidoglio un anno fa, ma la giunta di Virginia Raggi non ha ancora trovato il modo di cederle all’Atac.

L’azienda dei trasporti (i cui vertici sono stati nominati sempre dalla giunta Raggi ndr) chiede che la cessione sia gratuita, il Comune chiede invece circa 4 milioni l’anno. Per avallare il costo che Atac dovrebbe pagare, la settimana scorsa è stata votata in giunta una delibera che parla di “usufrutto a titolo oneroso”.

La gaffe avviene mentre a Roma circolano circa 500 mezzi quando, secondo il contratto che lega la municipalizzata col Comune, di bus ne dovrebbero circolare almeno 1170. E quelli che viaggiano sulle strade di Roma sono nella stragrande maggioranza vecchi e messi male. E così in via Calabria, in pieno centro città, un ennesimo autobus, nelle scorse ore, è andato a fuoco. Il mezzo è rimasto bloccato in mezzo alla strada con del fumo nero che si alzava dal motore con i passeggeri in preda al panico che scendevano di corsa. 

Fonte: Messaggero