Roma, a Termini tornano i facchini abusivi: rubano le valigie agli autorizzati

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 ottobre 2014 13:19 | Ultimo aggiornamento: 14 ottobre 2014 13:19
Roma, a Termini tornano i facchini abusivi: rubano le valigie agli autorizzati

Facchini autorizzati alla Stazione Termini

ROMA – I facchini 2.0 prenotabili con un’app con tanto di pettorina ufficiale, dovevano servire a scacciare irregolari e ladri che infastidivano i passeggeri. Ma alla stazione Termini di Roma, il racket dei bagagli non accenna a ritirarsi: gli abusivi si sono fatti più furbi, si sono muniti di casacche finte e tallonano i portantini autorizzati per scippargli i clienti sotto il naso, a volte sfiorando la rissa. L’esercito di abusivi, organizzato in veri e propri turni ed estorsioni, non intende rinunciare a un business da 480mila passeggeri al giorno.

Riccardo Tagliapietra, sul quotidiano Il Messaggero, descrive così il modus operandi delle gang, composte per lo più da rom e qualche ubriacone. Indossano,

“un gilet al quale hanno appiccicato i segnali adesivi anti truffa, quelli con cui Ferrovie ha tappezzato treni e stazioni proprio per mettere in guardia i clienti da truffe, furti e borseggi. Ogni tentativo di ripristinare la legalità, a Termini, sembra avere un riflesso negativo, una maledizione che rema al contrario.
Qualche settimana fa c’era stato anche un comitato per l’ordine e la sicurezza, proprio in stazione, con presenti sindaco e prefetto di Roma. Più agenti, più controllo, in cambio di un potenziamento delle misure di sicurezza di Ferrovie. I portantini avevano costretto il racket che aveva preso possesso del servizio di portabagagli in stazione, a ritirarsi”.
Ma al primo giorno di latitanza delle forze dell’ordine, gli abusivi sono tornati alla carica. Dalla loro hanno pure un listino prezzi più conveniente, anche se il servizio lascia a desiderare:
“I prezzi dei portantini regolari vanno dai 6 euro per un valigia, ai 10 per due, fino ai 17 per cinque valigie. Con un sovrapprezzo ulteriore se il cliente chiede che i bagagli siano portati in albergo. Agli abusivi bastano invece dai due ai cinque euro per scortare il pacco fuori da Termini. Ma in questo caso dipende molto dal cliente, perché a qualche straniero è toccato lasciare mance impreviste per tornare in possesso delle valigie”.