Roma, ucciso a coltellate per strada per un debito di 10 euro

Pubblicato il 21 Marzo 2011 21:14 | Ultimo aggiornamento: 21 Marzo 2011 21:18

ROMA – E’ stato ucciso per un debito di 10 euro l’uomo, di 38 anni, accoltellato per strada il 21 marzo in zona Fidene, alla periferia di Roma, da un tossicodipendente di 52 anni.

La vittima aveva disagi psichici e secondo una prima ricostruzione aveva litigato con il suo assassino, il quale voleva che gli fossero restituiti i 10 euro che alcuni giorni fa gli aveva dato in prestito.

I due hanno avuto una prima colluttazione all’interno dell’appartamento dell’omicida, anch’egli rimasto ferito. Poi in strada il cinquantaduenne lo ha colpito con diverse coltellate, prima di pentirsi e cercare di soccorrerlo chiamando il 113.

Il delitto è stato commesso in via Amleto Palermi, all’altezza del civico 14.