Roma, aggredisce l’autista dell’Atac e urla: “Portami a casa col bus”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Ottobre 2013 11:44 | Ultimo aggiornamento: 9 Ottobre 2013 11:44
Roma, aggredisce l'autista dell'Atac e urla: "Portami a casa col bus"

Roma, aggredisce l’autista dell’Atac e urla: “Portami a casa col bus”

ROMA – Periferia di Roma, Casilino. Linea 511 dell’Atac. E’ domenica sera (6 ottobre) intorno alle 23.30e l’autobus sosta al capolinea della stazione Pantano-Borghese. Sale un balordo,  un romano di 53 anni, che inizia a gridare in faccia all’autista che per lui la corsa non era finita. Anzi, l’autista, secondo l’aggressore, doveva riaccendere l’autobus e riportalo a casa.

Il cinquantenne ha iniziato a prendere a calci lo sportello del guidatore mentre l’autista è riuscito a barricarsi vicino al volante. Ma i calci del violento hanno infranto i vetri dello sportello. Se non fosse intervenuta subito la polizia l’autista sarebbe stato raggiunto dall’aggressore. Naturalmente l’uomo ha cercato, inutilmente, di resistere anche agli agenti di polizia prima di venir trascinato in commissariato.