Roma: aggredisce gli infermieri del Policlinico Tor Vergata, poi prova a scagliarsi contro le guardie giurate

di redazione Blitz
Pubblicato il 2 Dicembre 2019 17:17 | Ultimo aggiornamento: 2 Dicembre 2019 17:17
policlinico tor vergata ansa

L’entrata del Policlinico Tor Vergata (Ansa)

ROMA – Al pronto soccorso del Policlinico un paziente di 24 anni del Gambia si è scagliato prima prima contro il personale sanitario per poi provare ad aggredire anche le guardie giurate in servizio al nosocomio.

L’uomo, per futili motivi, ha cominciato a dare in escandescenza mentre veniva trasportato all’ospedale universitario di viale Oxford. Alla vista delle guardie giurate, il giovane ha dato ancora di più in escandescenza. A bloccare il 24enne sono state le stesse guardie giurate che poi hanno chiamato i Carabinieri della vicina stazione di Tor Vergata che hanno arrestato il giovane per resistenza e lesioni a pubblico uffiale. 

Ghanese di 19 anni aggredisce controllore a Termini

Nell’ottobre del 2018, un ghanese di 19 anni, richiamato da un controllore mentre tentava di entrare in metropolitana senza biglietto a Roma, aveva preso a calci e pugni il dipendente dell’Atac e aggredito anche una guardia giurata intervenuta per bloccarlo. Durante la colluttazione il 19enne aveva anche tentato di sottrarre la pistola al vigilantes dell’Italpol. 

Determinante era stato l’intervento dei militari dell’Esercito italiano in presidio fisso nella principale stazione della Capitale, così come previsto dal dispositivo dell’operazione “Strade Sicure”. I soldati hanno bloccato lo straniero con la tecnica del “McM”, il metodo di combattimento militare.

Il 19enne ghanese, senza fissa dimora e con precedenti, era stato quindi arrestato dai Carabinieri della compagnia Roma Centro con l’accusa di violenza e resistenza a incaricato di pubblico ufficiale. Il controllore dell’Atac, ferito, era invece stato portato in ospedale dove gli erano state riscontrate varie contusioni con una prognosi di 5 giorni.

Fonte: Today