Cronaca Italia

Roma, prova a difendere un amico: tredicenne aggredita e molestata da una gang al Pincio

pincio-roma

Roma, prova a difendere un amico: tredicenne aggredita e molestata da una gang al Pincio

ROMA – Prova a difendere un amico a cui avevano rubato un amplificatore portatile da telefonino. E una tredicenne è stata aggredita e molestata da una baby gang. L’episodio è avvenuto sabato 18 novembre sulla terrazza del Pincio, a Roma.

La ragazzina, aiutata da due amiche, si è avvicinata al capo banda, un diciottenne figlio di immigrati marocchini chiedendogli di restituirle l’amplificatore. La risposta l’ha gelata: “Fai la carina con me e ti ridò tutto”.

Il ragazzo, racconta il Corriere, ha poi afferrato per un braccio la ragazzina mentre i complici – una quindicina di giovani, fra i quali anche tre coetanee – circondavano l’adolescente, per non far vedere quello che accadeva ai frequentatori del Pincio.

Sul posto sono subito intervenute numerose pattuglie. E alla fine sono stati arrestati sia il baby boss, sia altri cinque complici, fra i quali un maggiorenne e quattro minorenni.

To Top