Roma, autista Atac salva ragazza che si voleva gettare dal ponte sulla Tiburtina

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 febbraio 2019 10:10 | Ultimo aggiornamento: 18 febbraio 2019 10:10
Roma, ragazza tenta suicidio: salvata da autista del bus Atac

Roma, autista Atac salva ragazza che si voleva gettare dal ponte sulla Tiburtina

ROMA – Ha visto una ragazza oltre il parapetto del ponte della stazione Tiburtina che voleva togliersi la vita. Un’autista del bus Atac di 52 anni si è avvicinato alla giovane la mattina del 18 febbraio e l’ha convinta a non suicidarsi. L’episodio è avvenuto alle 4 del mattino mentre l’autista usciva col bus dal deposito di Portonaccio per prendere servizio sulla linea bus 46 a Monte Mario. 

Secondo la ricostruzione fornita da Atac sui social network, l’autista era appena uscito dal deposito quando ha visto una sagoma umana al di là del parapetto del ponte situato proprio all’altezza della stazione Tiburtina. L’uomo, 52 anni e padre di tre figli, si è fermato e ha notato che si trattava di una ragazza di circa 20 anni già in bilico sul vuoto.

L’autista non ha perso la calma, le si è avvicinato e le ha detto: “Fermati, che stai facendo? Scendi da lì, è pericoloso!”. La ragazza piangeva e gli ha intimato di non avvicinarsi, ma lui ha continuato a parlarle e ha cercato di calmarla e di farsi spiegare perché voleva farla finita. Intanto un collega in moto diretto al deposito ha notato la scena e si è fermata, ma la giovane si è di nuovo agitata e così si è allontanato e ha chiamato i carabinieri.

L’autista però è rimasto vicino alla ragazza, l’ha rassicurata e l’ha convinta e non gettarsi e a rientrare il parapetto. La ragazza è poi fuggita piangendo verso via di Portonaccio, dove i carabinieri l’hanno ritrovata in stato confusionale. L’Atac nella nota ha ringraziato il suo autista: “
Ringraziamo l’autista per aver scongiurato il peggio”.