Roma, autobus delle periferie a rischio. Atac non paga, stipendi a rischio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 febbraio 2014 13:19 | Ultimo aggiornamento: 28 febbraio 2014 13:20
Roma, autobus delle periferie a rischio. Atac non paga, stipendi a rischio

Foto Lapresse

ROMA – Autobus a rischio nelle periferie di Roma perché Atac (la municipalizzata che si occupa del servizio di trasporti) non paga. Il presidente di Roma Tpl, società che gestisce in in appalto appunto le linee periferiche, ha inviato oggi una lettera al sindaco Ignazio Marino per denunciare il mancato pagamento da parte di Atac di 1,8 milioni di euro.

Questo non per permetterebbe all’azienda di poter pagare gli stipendi, già da questo mese, a circa 2mila dipendenti. “Il perdurare di questa situazione – si legge nella lettera – metterà l’azienda nella difficoltà di approvvigionarsi di carburante con evidenti probabili ripercussioni sulla regolarità del servizio gestito”.

Lo stesso Marino aveva minacciato che la città si sarebbe bloccata se non fossero stati assegnati i soldi destinati al Comune dal decreto Salva Roma.