Roma, “banda del buco” a Trastevere: in banca dal negozio adiacente rubano 180mila euro

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 26 Novembre 2019 21:18 | Ultimo aggiornamento: 26 Novembre 2019 21:18
google news intesa san paolo

La banca di piazza Sonnino (Google News )

ROMA – La “banda del buco” in azione in una banca di Roma che si trova nel centralissimo quartiere di Trastevere. Come nei film, una banda di rapinatori ha scavato un buco attraverso un negozio adiacente in disuso ed è entrato nella Banca Intesa San Paolo di piazza Sidney Sonnino. Qui, i malviventi hanno sorpreso i dipendenti della banca, li hanno legati e sono fuggiti con un bottino di 180mila euro.

Il colpo è stato messo a segno in pieno giorno: la banda, formata da tre uomini, si è materializzata all’intero dell’istituto di credito intorno alle 13:00 di lunedì 25 novembre. I tre erano vestiti da operai, con il volto incappucciato e con i guanti. Una volta dentro hanno gelato il sangue agli impiegati dell’istituto bancario: dopo aver strattonato la direttrice, i rapinatori hanno rinchiuso i dipendenti in una stanza e hanno rubato il denaro che era in cassaforte. 

Preso il ‘bottino’ la banda è quindi scappata attraverso il buco che aveva praticato per entrare in banca. Un foro di 50 centimetri per 40 fatto nel muro di un negozio sfitto che si trova in via di Monte Fiore, strada che si trova alle spalle della banca.

Gli impiegati e la direttrice sono poi riusciti a liberarsi. Malgrado la paura, sono riusciti ad allertare le forze dell’ordine e sul posto sono intervenuti gli agenti del commissariato Trastevere insieme ai colleghi della scientifica, che ora sono al lavoro per cercare di dare un nome ai rapinatori.

Fonte: Today