Roma. Il biglietto Atac a 1,50 dal 2012: metro e bus più cari per sanare i conti

Pubblicato il 14 Luglio 2011 16:29 | Ultimo aggiornamento: 14 Luglio 2011 16:43

Atac

ROMA –  Dal 2012 a Roma il biglietto per metro e bus costerà 1,50 euro per 100 minuti, rispetto al vecchio euro per 75 minuti di corsa. Per cercare di mettere una pezza ai conti di Atac arriverà una ritoccatina di prezzo anche per gli abbonamenti: quello ordinario salirà da 230 a 280 euro.

Questo è quanto contenuto nel piano industriale approvato dal Cda dell’Atac, ma la proposta per passare dovrà essere approvata dal Comune di Roma e poi messa in pratica dalla Regione Lazio che, spiegano dall’Atac, «è l’unica competente in materia».

Il deficit di Atac è pari a 96 milioni di euro e aumentare i biglietti per il Consiglio di Amministrazione è solo una delle misure per portare i conti in pari entro il 2015. Studenti, anziani, invalidi e disoccupati resteranno esenti dal rincaro, a pagarne le spese saranno soprattutto turisti e viaggiatori non habitué.

Il presidente di Atac Francesco Carbonetti ha parlato di  «una proposta molto ragionevole». Nel caso non arrivasse il sì della Regione ha spiegato «dovremmo rimodulare il piano con ovvie ripercussioni su investimenti e qualità dei servizi».