Roma: “allarme bomba” al liceo Caravaggio, ma è solo uno studente che temeva un brutto voto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 dicembre 2017 14:40 | Ultimo aggiornamento: 5 dicembre 2017 12:24
roma-liceo-peano-bomba

Roma: “allarme bomba” al liceo, ma è solo uno studente che temeva un brutto voto

ROMA – Roma: “allarme bomba” al liceo Peano, ma è solo uno studente che temeva un brutto voto. Procurato allarme e interruzione di pubblico servizio: sono questi i reati contestati allo studente romano del liceo Caravaggio all’Eur autore di una telefonata in cui si annunciava la presenza di una bomba a scuola.

“Avevo paura di prendere un brutto voto”, si è giustificato con gli inquirenti uno studente di 20 anni. Nel frattempo forze di polizia e magistratura si sono attivati immediatamente dopo che sul telefonino di un professore era giunto l’allarme.

Le lezioni sono state interrotte per consentire agli artificieri e alle unità cinofile per la bonifica dell’istituto. Ma di ordigni nemmeno l’ombra. Fortunatamente per tutti, ma intanto il danno era stato fatto. La ricerca dei responsabili però è durata poco, il numero apparso sul display del prof avvisato era la traccia giusta. Fra l’altro gli inquirenti sono passati a vagliare altre due telefonate dello stesso tenore che hanno interrotto il corso normale delle lezioni altre due volte lo scorso mese.

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other