Roma, bosniaco sul bus minaccia 14enne col coltello: “Fammi sedere”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Novembre 2018 10:59 | Ultimo aggiornamento: 9 Novembre 2018 11:00
Roma, bosniaco senza fissa dimora sul bus minaccia 14enne col coltello: "Fammi sedere"

Roma, bosniaco sul bus minaccia 14enne col coltello: “Fammi sedere” (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Minacce col coltello su un autobus a Roma. A bordo di un bus di linea in via Ettore Romagnoli, in zona Montesacro, un bosniaco senza fissa dimora si è avvicinato a una ragazza di 14 anni e l’ha minacciata con un oggetto appuntito dicendole di alzarsi.

La ragazza si è alzata e ha chiesto aiuto al conducente che ha dato l’allarme. Sul posto i carabinieri del nucleo radiomobile di Roma che hanno arrestato l’uomo, un bosniaco di circa 50 anni.

La dinamica dell’accaduto è stata raccontata dallo stesso conducente del mezzo: l’uomo, improvvisamente e senza nessun motivo apparente, si è avvicinato alla studentessa e, con fare intimidatorio, ha iniziato ad inveire contro la 14enne, che si è ovviamente molto spaventata. Dopo averle mostrato l’arma, nonostante a bordo del bus ci fossero altre persone, le ha gridato di alzarsi immediatamente perché voleva sedersi lui. Nessuno dei presenti purtroppo è intervenuto in soccorso della ragazza.

Le urla della giovane hanno allarmato il conducente che, intuendo di una situazione di pericolo, ha subito fermato il mezzo pubblico e ha dato l’allarme. Le forze dell’ordine hanno poi fatto il resto, consegnando il balordo alla giustizia.