Roma, chiusa e poi riaperta la stazione metro Furio Camillo: problemi con le scale mobili

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Ottobre 2019 10:05 | Ultimo aggiornamento: 16 Ottobre 2019 11:55
Scale mobili rotte in una metro di Roma

Scale mobili rotte in una metro di Roma (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Di nuovo problemi con le scale mobili nella metro di Roma. Nella mattinata di mercoledì 16 ottobre, poco dopo l’inizio del servizio, la stazione della metro A Furio Camillo è stata chiusa per alcune ore per problemi legati proprio agli impianti delle scale mobili. Il problema è stato poi risolto sempre in mattinata dopo l’intervento di alcuni operai.

Restano proprio sulla linea A alcuni problemi con le scale mobili (e conseguenti interventi della magistratura e revisioni). Problemi che hanno creato stop molto duraturi. E’, per esempio, ancora chiusa la centralissima stazione di Barberini, mentre la vicina fermata della metro A a Repubblica ha riaperto nel mese di giugno dopo 246 giorni di stop in seguito all’incidente in cui sono rimasti coinvolti una ventina di tifosi del Cska di Mosca su una scala. Poi c’è l’attività di manutenzione e prevenzione. A partire da dopodomani, 18 ottobre, la stazione Baldo degli Ubaldi resterà chiusa per circa tre mesi per consentire lo svolgimento dell’attività di revisione ventennale di scale mobili e ascensori, “attività obbligatoria in base alle vigenti norme sull’esercizio degli impianti di traslazione”. Complessivamente saranno sottoposte a revisione 12 scale mobili e 7 ascensori.

Fonte: Ansa.