Roma, coppia gay aggredita a Trastevere: accerchiati e pestati

di redazione Blitz
Pubblicato il 23 aprile 2018 11:11 | Ultimo aggiornamento: 23 aprile 2018 11:11
Roma, coppia gay aggredita a Trastevere: accerchiati e pestati

Roma, coppia gay aggredita a Trastevere: accerchiati e pestati

ROMA – Aggressione ad una coppia gay a Roma, in pieno centro, a Trastevere. I due giovani, denunciano il sito Gay.it e Imma Battaglia, sono stati accerchiati e presi a calci e pugni da un branco. Qundi sono riusciti a scappare.

Solo a quel punto i due hanno potuto chiamare il 113 per essere portati in ospedale, con un referto medico che ha sentenziato escoriazioni varie e un orecchio perforato. E adesso scatterà la denuncia ai carabinieri.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

“Che tristezza, una città ‘capitale del degrado urbano’, del razzismo e dell’omofobia, specchio di un Paese alla deriva, senza regole, incapace di trovare accordi per il bene comune – scrive Imma Battaglia – Abbiamo lottato tanti anni perché non ci fosse più discriminazione, perché nessuno più potesse temere di amare liberamente il proprio compagno o la propria compagna e invece ci troviamo di nuovo a leccarci le ferite dell’omofobia, del bullismo; e come al solito il vile si muove in branco, haters reali, odiatori seriali, nichilisti, figli del vuoto nutriti dalla politica del nulla; a voi branco di omofobi, dico: noi non vi temiamo, non ci fate paura; noi non ci nascondiamo più e oggi più che mai è tempo di Gay pride!”.

Imma Battaglia si rivolge anche al sindac Virginia Raggi: “Prendi esempio dalla tua collega Chiara Appendino e batti un colpo contro l’omofobia, partecipa al #gaypride a #Roma, condanna questo gesto e convoca subito associazione per un piano di azione contro l’omofobia!”.