Roma, uccide la moglie e poi tenta il suicidio: “L’ho soffocata”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 settembre 2018 20:24 | Ultimo aggiornamento: 28 settembre 2018 22:25
Roma, donna trovata morta nel suo letto. Accanto al cadavere il marito (foto d'archivio Ansa)

Roma, donna trovata morta nel suo letto. Accanto al cadavere il marito (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Una donna è stata trovata morta nel sul letto. Accanto al cadavere i carabinieri hanno trovato il marito che ha minacciato di uccidersi con un coltello da cucina. Il fatto è accaduto nel quartiere San Giovanni. Sul posto i carabinieri intervenuti perché chiamati dallo stesso uomo. Il marito ha confessato l’omicidio ammettendo di averla soffocato e aggiungendo che da tempo la donna “soffriva di depressione”.

Le informazioni sono ancora frammentarie.

L’allarme è scattato poco prima delle 19 di venerdì 28 settembre quando l’uomo, un 64enne, ha chiamato il numero di emergenza 112. Sfondata la porta dell’appartamento, i carabinieri lo hanno trovato sul letto che minacciava il suicidio con un coltello puntato alla gola. Accanto a lui c’era il corpo della moglie. L’uomo è stato disarmato e rassicurato. 

IN AGGIORNAMENTO