Roma, Enac multa Easyjet. Dopo Ryanair fuga dei low cost?

Pubblicato il 26 Dicembre 2009 20:42 | Ultimo aggiornamento: 26 Dicembre 2009 20:54

easyjetDopo Ryan Air, anche Easyjet finisce nel mirino dell’Enac, l’Ente nazionale per l’aviazione civile, che ha multato la compagnia aerea per i disagi causati ultimamente ai propri passeggeri.

Easyjet ha ricevuto dalla Direzione Enac di Roma Fiumicino «tre sanzioni amministrative, per un totale di 110mila euro, per disservizi legati a ritardi e cancellazioni di voli da Roma Fiumicino a Lamezia Terme che si sono verificati negli ultimi giorni». La compagnia aerea, sostiene l’Enac, avrebe violato le regole a garanzia dei viaggiatori.

Su Easyjet, una nota dell’Enac scritta alla vigilia di Natale sottolinea che «le contestazioni riguardano in particolare infrazioni al Regolamento Comunitario n. 261 del 2004, ovvero per mancata informazione ai passeggeri, mancata compensazione e mancata assistenza».

Secondo il presidente dell’Enac Vito Riggio «l’Autorità per l’aviazione civile non intende tollerare da parte di nessuna compagnia aerea cancellazioni, ritardi prolungati e negato imbarco di dipendenti imputabili al vettore».

E avverte: «Erogheremo sanzioni a tutte le compagnie aeree per ogni mancato rispetto dei diritti dei passeggeri, così come prevede la normativa comunitaria».

Nei giorni scorsi Ryanair si era lamentata per le eccessive multe ricevute dall’Enac: la compagnia britannica ha per questo deciso di cancellare un elevato numero di voli dall’aeroporto di Ciampino.