Roma, entra negli uffici Equitalia e minaccia il suicidio

Pubblicato il 22 Febbraio 2013 13:20 | Ultimo aggiornamento: 22 Febbraio 2013 13:20
Roma, entra negli uffici Equitalia e minaccia il suicidio

(Foto Lapresse)

ROMA – Un uomo è entrato negli uffici di Equitalia Sud a Roma, sul Lungotevere Flaminio, minacciando di suicidarsi. L’uomo aveva una lametta in bocca e ha gridato agli impiegati che si sarebbe ucciso se non fosse stato ricevuto. Non ha grossi debiti con l’agenzia delle entrate, ma voleva contestare una multa ritenuta ingiusta.

E’ stato bloccato dagli agenti di sicurezza che hanno cercato di calmarlo. Poi lo hanno consegnato ad una pattuglia di polizia che lo ha portato al commissariato Villa Glori.

Dopo un colloquio con un dirigente del commissariato, l’uomo è stato riaccompagnato nella sede di Equitalia per tentare d risolvere il problema ed esaminare le sue contestazioni.