Roma, esasperato dalla moglie evade dai domiciliari: “Meglio il carcere che stare a casa”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 Ottobre 2019 19:39 | Ultimo aggiornamento: 3 Ottobre 2019 19:39
Roma, esasperato dalla moglie evade dai domiciliari: "Meglio il carcere che stare a casa"

Un carcere (foto ANSA)

ROMA – Evade dai domiciliari, si presenta in commissariato e si consegna. Un 49enne romano, che si trovava agli arresti domiciliari, davanti agli agenti ha raccontato di essere esasperato dai continui litigi con la moglie e di aver quindi volutamente violato l’ordine disposto dall’autorità giudiziaria: “Faccio tutto: lavo, stiro e tutto quello che succede in casa è sempre colpa mia. Meglio il carcere che stare a casa con mia moglie”. 

L’uomo è quindi stato arrestato per evasione ma è stato giudicato non punibile per la particolare tenuità del fatto. L’uomo però, come racconta l’Adnkronos, ha chiesto di non scontare gli arresti presso la propria abitazione. La sua richiesta è stata accolta con trasferimento presso la struttura di un’associazione onlus.

Fonte: ADNKRONOS