Roma, esplode caldaia di un hotel a via Reggio Calabria: tre feriti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 Luglio 2020 14:38 | Ultimo aggiornamento: 3 Luglio 2020 14:38
Roma, esplode caldaia di un hotel a via Reggio Calabria: tre feriti

Roma, esplode caldaia di un hotel a via Reggio Calabria: tre feriti (Foto Ansa)

Tre persone sono rimaste ferite a causa dell’esplosione di una caldaia avvenuta alle 13 di venerdì in un Hotel di via Reggio Calabria, a Roma.

Sul posto, oltre ai vigili del fuoco, i sanitari del 118 e le forze dell’ordine per verificare i danni dell’esplosione della caldaia. I tre feriti, che non sarebbero in gravi condizioni, sono stati trasportati in ospedale dai sanitari del 118. Due sono arrivate al pronto soccorso in codice verde e un terzo in codice giallo per traumi.

Si è verificata durante le operazioni di manutenzione l’esplosione della caldaia all’interno dell’hotel di via Reggio Calabri. E’ quanto ricostruito finora. Feriti tre operai, tra cui padre e figlio, che stavano effettuando la manutenzione nel locale caldaia.

Sul posto vigili del fuoco e carabinieri del Nucleo Radiomobile, della compagnia Parioli e della stazione Piazza Bologna. Sono in corso verifiche dei pompieri per stabilire se ci siano danni alla struttura.

Napoli, accende la luce e la casa esplode.

La scorsa settimana un’altra esplosione, stavolta a Napoli. Ha acceso la luce e la casa è saltata in aria. Così una donna di 55 anni, originaria dello Sri Lanka, era rimasta gravemente ferita dopo un’esplosione avvenuta nella sua abitazione nel centro della città.

Il fatto era avvenuto venerdì 26 giugno mattina in via del Priorato. Rientrando a casa la donna aveva acceso l’interruttore della corrente elettrica, poi il boato.

La donna è stata ricoverata in gravi condizioni all’ospedale Cardarelli. Aveva riportato gravi ustioni sulla maggior parte del corpo. Al momento la prognosi resta riservata. (Fonte Ansa).