Roma, famiglia cinese aggredita in strada da 3 ragazzini: “Andate via, avete il coronavirus”

di Daniela Lauria
Pubblicato il 10 Febbraio 2020 17:07 | Ultimo aggiornamento: 10 Febbraio 2020 17:08
Roma, famiglia cinese aggredita in strada da 3 ragazzini: "Andate via, avete il coronavirus"

Roma, famiglia cinese aggredita in strada da 3 ragazzini: “Andate via, avete il coronavirus” (Foto archivio Ansa)

ROMA – “Andate via, avete il coronavirus”. Così un gruppo di ragazzini ha preso di mira una famiglia cinese che stava attraversando la strada a Roma. E’ accaduto domenica pomeriggio, in piazza dei Consoli, in zona Tuscolana. Uno dei tre, un quindicenne, è arrivato addirittura a minacciarli con un coccio di bottiglia. 

Secondo quanto ricostruito dagli agenti, il gruppo di cinesi, composto da marito e moglie incinta di 36 e 35 anni, insieme a due connazionali di 30 e 37 anni, stavano camminando in strada, quando sono stati aggrediti verbalmente dai tre ragazzini. Gli hanno urlato: “Andate via dall’Italia perché avete il coronavirus”, “cinesi di m…”, “vergogna”. 

Alcuni residenti sono scesi in strada per prendere le difese dalla famiglia, qualcuno ha anche ripreso la scena in un filmato che circola sui social. Sul posto è poi intervenuta la polizia che ha portato in commissariato il 15enne che aveva brandito un coccio di bottiglia rotta contro la famiglia. Per fortuna senza ferimenti. 

La ragazza incinta è stata invece portata in ospedale a scopo precauzionale per lo spavento e dimessa con tre giorni di prognosi. Al termine delle verifiche il gruppo di cittadini cinesi, raggiunti dagli avvocati del consolato, ha deciso di non sporgere denuncia nei confronti del 15enne.

Fonte: Ansa