Roma, famiglia rom minacciata dopo l’assegnazione della casa popolare

di redazione Blitz
Pubblicato il 19 Settembre 2019 14:58 | Ultimo aggiornamento: 19 Settembre 2019 14:58
Famiglia rom minacciata

(Foto d’archivio)

ROMA  –  Proteste e minacce a Roma contro la famiglia di origine rom a cui è stata assegnata una casa popolare a Tor Pignattara, alla periferia della Capitale.

Un gruppo di abitanti è sceso in strada a manifestare quando un addetto dell’Ater è arrivato in via Santa Rita da Cascia per dare l’alloggio alla famiglia. Poco dopo la famiglia è andata via e sul posto sono intervenuti agenti di polizia e carabinieri. Al loro arrivo i manifestanti sono andati via. 

La famiglia ha poi presentato denuncia alla caserma di Tor Bella Monaca, dicendo di essere stata minacciata da un gruppetto di cinque o sei abitanti che volevano farli desistere dall’entrare nell’abitazione. (Fonti: Ansa, Agi)