Cronaca Italia

Roma. Finto disabile in carrozzina rapina compro oro: bottino da 100mila euro

Roma. Finto disabile in carrozzina rapina compro oro: bottino da 100mila euro

Roma. Finto disabile in carrozzina rapina compro oro: bottino da 100mila euro

ROMA – “Sono come Lazzaro, mi alzo e cammino“. Un rapinatore si è finto disabile sulla sedia a rotelle per entrare nel compro oro di San Giovanni e rapinarlo pistola alla mano. Entrato nel locale l’uomo ha estratto un grosso revolver e minacciato il titolare. La rapina è avvenuta la mattina del 15 febbraio a Roma e il finto disabile, insieme ad altri 2 complici, è fuggito con un bottino da circa 100mila euro.

Marco De Risi sul Messaggero scrive:

“Appena il bandito si è alzato dalla sedia a rotelle è stato raggiunto da altri due complici fra i quali c’era una donna che poi il titolare ha descritto «dai capelli lunghi e dai lineamenti regolari». La banda ha messo a segno il colpo in pochi minuti dimostrando – è il parere degli investigatori – di essere veri professionisti. Il commando ha ripulito le vetrine e ha arraffato i preziosi che erano contenuti nella cassaforte: ha infilato la refurtiva in una sacca e si è dileguato a piedi, facendo perdere le proprie tracce. Molto probabilmente c’era un complice a bordo di un’auto che li aspettava poco distante”.

I rapinatori sono così fuggiti con un bottino da 100mila euro e la rapina ha ricordato agli investigatori quella messa a segno il 14 gennaio 2013 in una gioielleria a Roma:

“Quello messo a segno ieri (15 febbraio, ndr) a San Giovanni sembra proprio la fotocopia della rapina messa a segno nel pomeriggio del 14 gennaio di un anno fa in una gioielleria di circonvallazione Gianicolense, a Monteverde. Anche in quel caso, infatti, agirono tre persone: un bandito sulla sedia a rotelle e due complici fra cui una donna. Dalle prime testimonianze del gioielliere di San Giovanni la descrizione della donna sarebbe identica a quella fatta dall’orefice rapinato più di un anno fa”.

To Top