Roma (gay) Pride/ Circolo Mario Mieli: “Negato ennesimo percorso”. Preannunciato ricorso al Tar

Pubblicato il 1 giugno 2009 20:44 | Ultimo aggiornamento: 1 giugno 2009 20:46

Il Circolo Mario Mieli infuriato per l’ennesimo rifiuto ad un possibile percorso del corteo Roma Pride che dovrebbe svolgersi nella capitale il prossimo 13 giugno. Secondo il Circolo”le motivazioni rasentano il ridicolo”.

Una nota del circolo spiega: “Dopo i due precedenti dinieghi su Piazza San Giovannie sulle date sia del 13 sia del 20 giugno, con delle motivazioni risibili e pretestuose, anche la nuova richiesta del Circolo Mario Mieli di poter effettuare il percorso del Roma Pride da Piazza della Repubblica a Piazza Navona ha ricevuto un secco ‘niet’ da parte della Questura di Roma, cause l’eccessivo tempo di chiusura delle strade adiacenti al percorso e la presenza di imprecisati obbiettivi istituzionali e di personalità nella zona di Piazza Venezia. È ormai evidente la volontà di impedire lo svolgimento del Gay Pride romano. Ci viene proposta come unica soluzione un percorso mortificante e assurdo“.

Preannunciato un ricorso al Tar per sbloccare la situazione.