Roma, Gianfilippo Milani morto con la bici sotto il bus: ha usato il freno anteriore, slittando?

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 Giugno 2015 2:18 | Ultimo aggiornamento: 30 Giugno 2015 8:44
Roma, Gianfilippo Milani morto: scontro frontale tra sua bici e bus Atac

Roma, Gianfilippo Milani morto: scontro frontale tra sua bici e bus Atac

ROMA – Uno scontro frontale tra una bicicletta e un bus dei trasporti pubblici Atac ha causato la morte di Gianfilippo Milani, un ciclista di 53 anni. L’incidente è avvenuto il 29 giugno all’incrocio tra via Cristoforo Colombo e via Genocchi, vicino alla sede della Regione Lazio.

Secondo Il Messaggero, che usa tutte le cautele, a causare l’incidente sarebbe stato il fatto che il ciclista, Gianfilippo Milani, si sarebbe fermato usando il freno anteriore della bicicletta e questo ha fatto slittare la bici, che poi è finita sotto le ruote gemellari del bus.

Il Messaggero scrive inoltre che sul posto sono intervenute tre squadre dei vigili del fuoco per estrarre il corpo di Milani da sotto il bus:

“. I tecnici dell’Atac, fa sapere la municipale dei trasporti, hanno immediatamente allertato i soccorsi ma per il ciclista non c’è stato nulla da fare. Sul posto per i rilievi la polizia municipale. A bordo del bus c’era un passeggero che negli attimi successivi all’incidente si sarebbe allontanato. La sua testimonianza potrebbe essere utile a fornire indicazioni su quanto realmente accaduto. Il testimone è pregato di mettersi in contatto con la polizia municipale”.