Roma, guasto sul trenino per Ostia Lido: caos ad Acilia

Pubblicato il 4 Dicembre 2012 21:59 | Ultimo aggiornamento: 4 Dicembre 2012 22:02

Guasto sul trenino Roma-Ostia, tensione ad Acilia

ROMA- La linea che si interrompe, le navette sostitutive che non bastano e i pendolari che ovviamente si infuriano. Momenti di tensione tra i passeggeri e il personale della stazione di Acilia, dove la ferrovia Roma-Lido è stata bloccata dalle 18 circa di martedì 4 dicembre da Acilia a Colombo in entrambe le direzioni.

Dopo qualche urlo e spintone, i carabinieri sono intervenuti per far tornare la situazione alla calma. La causa del guasto, secondo l’Agenzia per la Mobilità, è dovuta ad un problema della linea elettrica aerea. Sin dalle 18 la linea è sostituita da bus navetta.

Il servizio è invece regolare sulla tratta Piramide-Acilia. A portare all’esasperazione le decine e decine di pendolari della Roma-Lido sarebbero stati i pochi bus navetta arrivati alla stazione di Acilia, ‘insufficienti per trasportare tutti i passeggeri’.

‘Basta siamo esasperati – racconta Stefano del comitato Il trenino – Pendolari Roma-Lido – Così non si può andare più avanti. I treni erano pieni all’inverosimile e avevano già accumulato ritardi questo pomeriggio. Poi all’improvviso l’annuncio che la linea era interrotta. Scendiamo ad Acilia e c’erano solo due navette…Non si potevano metterne di più? Eravamo centinaia di persone e nessuno a darci indicazioni!’.

‘Prima sono volate parolacce – aggiunge – Scene a cui assistiamo di frequente visto i tanti problemi della ferrovia. Poi dai vetri del bus navetta ho visto un parapiglia davanti l’ingresso della stazione, con gente che si spintonava e strattonava’.

‘Alcune pendolari – dice il presidente del comitato Il trenino Andrea Angeletti -, secondo quanto mi hanno riferito, avrebbero bloccato un autobus diretto verso il deposito per utilizzarlo come ‘navetta’. I passeggeri della Roma-Lido hanno davvero raggiunto il limite della sopportazione’.