Roma, in via del Corso H&M compra palazzo Benetton per 180 milioni

Pubblicato il 5 Giugno 2013 13:02 | Ultimo aggiornamento: 5 Giugno 2013 13:02
palazzo-benetton

Palazzo Benetton

ROMA – Addio Benetton, benvenuto H&M. Il colosso svedese, secondo il Corriere della Sera, ha appena comprato per 180 milioni di euro il palazzo storico da 6mila metri quadri in pieno centro a Roma fino a oggi sede del megastore Benetton. L’edificio, dei primi del Novecento, era stato recentemente ristrutturato dall’architetto Fuksas e prevede anche un ristorante all’ultimo piano inserito in una suggestiva cupola di vetro.

Un palazzo in via Tomacelli, proprio vicino a via del Corso dove sono presenti tantissime griffe e dove H&M, per altro, ha già un suo negozio. A quanto pare gli svedesi hanno battuto i concorrenti spagnoli del gruppo Inditex, quelli di Zara e Bershka, che si sono fermati a un’offerta di 160 milioni.

Ma è anche un colpo al Made in Italy: Benetton, fino a pochi anni fa, era considerato il marchio “re” del low cost. Poi sono arrivate le proposte più trendy di H&M e Zara e gli italiani sono stati costretti a farsi da parte: sempre su via del Corso, a Roma, è presente anche il mega palazzo Zara, a due passi da Montecitorio, dove sorgeva La Rinascente, altra eccellenza italiana.