Cronaca Italia

Roma, Ignazio Marino canta “Bella Ciao” per ricordare Valerio Verbano

Ignazio Marino

Ignazio Marino

ROMA – Il sindaco di Roma Ignazio Marino, insieme al vicepresidente della Regione Lazio Massimiliano Smeriglio, ha deposto questa mattina in via Monte Bianco una corona in ricordo di Valerio Verbano, il giovane ucciso dai Nar il 22 febbraio del 1980 nella sua casa a Monte Sacro.

Durante la cerimonia amici e parenti di Valerio hanno intonato la canzone ‘Bella Ciao’, e con loro anche il primo cittadino.

“Sono passati molti anni ma ricordo bene il senso di orrore e sgomento che l’omicidio efferato di Valerio determinò nella nostra città – commenta Marino – Io ero un giovane medico e ricordo quanto quegli anni fossero caratterizzati da molta violenza. Per questo pensiamo insieme alla Regione Lazio e ad esponenti del centrodestra di dedicare un giorno alla memoria per ricordare la spirale di violenza che si registrò durante gli Anni di Piombo. Una violenza a volte incomprensibile come quella che caratterizzò l’omicidio di Valerio. Sono orgoglioso di partecipare all’iniziativa di Smeriglio – aggiunge – che porterà alla nascita della Casa del Ricordo affinché quella violenza venga ricordata e non si ripeta mai più”.

To Top