Roma/ Il lavavetri che tentò lo stupro a Piazza Gondar è stato condannato

Pubblicato il 16 Luglio 2009 14:50 | Ultimo aggiornamento: 16 Luglio 2009 15:10

È stato condannato a 2 anni e 2 mesi di reclusione, con rito direttissimo, il romeno di 35 anni che il 13 lulio ha tentato di violentare una donna ad un semarofo di piazza Gondar, nel quartiere africano a Roma.

L’uomo, un lavavetri, fermo ad un semaforo nei pressi di viale Libia, dopo aver pulito il vetro di un’autovettura, ha aperto lo sportello ed ha palpeggiato nelle parti intime la donna che si trovava alla guida del mezzo.
Il romeno è stato condannato dalla IX sezione collegiale del Tribunale di Roma, presieduta da Carmelita Russo.