Roma. Imprenditore malese Francis Yeoh Tan Sri dona un milione a Opera di Roma

Pubblicato il 26 Giugno 2015 12:22 | Ultimo aggiornamento: 26 Giugno 2015 12:22
Francis Yeoh Tan Sri

Francis Yeoh Tan Sri

ROMA – Il ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo Dario Franceschini ha ricevuto l’imprenditore Francis Yeoh Tan Sri, amministratore delegato della multinazionale malese Ytl, insieme al sovrintendente dell’opera di Roma Carlo Fuortes. Lo comunica in una nota il ministero.

Nel corso del colloquio, Francis Yeoh ha annunciato il proprio sostegno alle attività dell’Opera di Roma con l’elargizione di un milione di euro, manifestando vivo compiacimento per le agevolazioni fiscali per gli investimenti in favore della cultura introdotti con l’Art Bonus.

“Il gesto di Francis Yeoh Tan Sri – ha dichiarato il ministro – dimostra non solo la grande ammirazione e la profonda considerazione di cui gode la cultura italiana nel mondo, ma è anche uno stimolo ai grandi imprenditori italiani a seguire il suo esempio imitandolo”.

5 x 1000

Con questa donazione di un milione di euro, la Fondazione capitolina trova nuove risorse per finanziare i diversi progetti, in cartellone fuori dalla stagione lirica e concertistica, spiega in una nota.

Francis Yeoh è Amministratore delegato del gruppo YTL, attivo in Asia e in Inghilterra, che comprende diverse attività economico finanziarie, dall’elettricità alle catene di grandi alberghi: nominato da ‘Bloomberg Businessweek’ e ‘Fortune Magazine’ come una delle 25 personalità più potenti ed influenti dell’Asia, l’imprenditore Francis Yeoh è un appassionato amante delle arti, della musica e dell’opera.

Questa donazione, spiega il Teatro dell’Opera di Roma in una nota, permetterà alla YTL di entrare tra i soci privati e ai sensi del nuovo statuto (approvato lo scorso anno) a Francis Yeoh di divenire membro del Consiglio d’Indirizzo del Teatro dell’Opera.

“E’ per me un grande onore – ha dichiarato Francis Yeoh – essere invitato a sedere nel Consiglio d’Indirizzo di un’istituzione così famosa e importante come quella del Teatro dell’Opera di Roma. Mi auguro di poter contribuire al meglio al potenziamento dello straordinario lavoro che la Fondazione sta portando avanti, con l’ambizione di aiutare l’Opera di Roma a distinguersi a livello internazionale come uno dei poli artistici più prestigiosi ed eccellenti al mondo”. E’ caso raro, forse unico, quello di un mecenate straniero che sostiene economicamente un Teatro italiano.

”Francis Yeoh è certamente un mecenate illuminato e innamorato dell’opera lirica e del canto italiano. Questo rilevante contributo – ha detto il sovrintendente del Teatro dell’Opera, Carlo Fuortes – è un chiaro, tangibile, è il caso di dire, riconoscimento del valore internazionale e della fama raggiunti dal nostro Teatro dell’Opera nel mondo. Una vera e propria escalation verso il prestigio e l’eccellenza raggiunti oltre i confini nazionali ed europei. Ringrazio Francis Yeoh per questa sua generosità e per aver scelto il Teatro dell’Opera di Roma”.