Roma/ Italiano arrestato a Fiumicino con 25 chili di coca nascosta in sofisticati nascondigli ricavati in oggetti di legno

Pubblicato il 21 Luglio 2009 7:50 | Ultimo aggiornamento: 21 Luglio 2009 9:14

Arrestato a Fiumicino un italiano proveniente dalla Repubblica Dominicana con 25 chili di cocaina nascosti in manufatti caraibici per un valore di circa 20 milioni di euro. L’uomo, R.L.,  di 48 anni, residente a Parma,  è stato fermato dalla Guardia di Finanza insospettita dai 13 manufatti di legno che portava con sè.

Dai controlli accurati degli oggetti, che l’uomo diceva servissero per il suo lavoro, arredatore di interni,è’ emersa una ingente quantità di cocaina contenuta in sofisticate intercapedini ricavate all’interno degli stessi manufatti, per un peso complessivo di circa 25 chilogrammi. Dalla droga sequestrata, risultata particolarmente pura, sarebbero state ricavate almeno 250.000 dosi, per un valore complessivo, allo spaccio, di circa 20 milioni di euro.

L’uomo è stato immediatamente rinchiuso presso il carcere di Civitavecchia con l’accusa di traffico internazionale di sostanze stupefacenti.

.